I nostri partner

Una piccola selezione delle organizzazioni che lavorano con Cadenza:

Cairn.info

Cairn.info è una piattaforma on-line, che offre un'ampia e diversificata raccolta di pubblicazioni accademiche di importanti editori francesi come La Découverte, Belin, Eres, De Boeck, Presses Universitaires de France, Armand Colin, Gallimard, Dalloz, Presses de Sciences Po, ecc.

La raccolta tratta argomenti nell'ambito dei settori delle scienze sociali e umane, ivi comprese storia, linguistica, letteratura, filosofia, sociologia, scienze politiche, geografia e molte altre discipline. In generale, i numeri delle riviste partono dal 2001 e arrivano all'uscita più recente, senza restrizioni, consentendo così a studenti e ricercatori di farsi una chiara idea dei dibattiti trascorsi e attuali all'interno del mondo accademico francofono.

In aggiunta al contenuto in lingua francese, Cairn International Edition è un'interfaccia in lingua inglese che presenta oltre 50000 compendi e 3000 articoli integrali tradotti dal francese all'inglese. Questi contenuti provengono da circa 200 tra le più importanti e note riviste di Cairn.info. L'obiettivo di Cairn International Edition è di fornire ai non francofoni l'opportunità di familiarizzarsi con il mondo accademico francofono, senza la necessità di impararne la lingua.

Università di Manchester

Appartenente al prestigioso Gruppo Russell di università, quella di Manchester è la più grande università britannica ubicata su un unico sito, e con il più alto numero di studenti. È dedicata alla ricerca di livello mondiale, a una straordinaria esperienza studentesca e di apprendimento, e alla responsabilità sociale. In totale, 25 vincitori di premi Nobel hanno lavorato o studiato presso questa università. È classificata trentottesima nel mondo, settima in Europa e quinta nel Regno Unito in base allo Shanghai Jiao Tong World Ranking del 2013. Inoltre, è attualmente in corso il maggiore investimento in strutture effettuato da un'università britannica, con 750 milioni di sterline spesi finora e un ulteriore miliardo a seguire entro il 2022.